Caricamento...
Home2018-04-12T10:35:03+02:00

Benvenuto

VigilaTu è la piattaforma di segnalazioni del Comune di Soriano nel Cimino che mira a promuovere e favorire un sistema integrato di sicurezza, e che permetterà al cittadino di comunicare in tempo reale, per mezzo di smartphone e tablet, gli eventi che possano essere giudicati a rischio della sicurezza/vivibilità del territorio, anche allegando foto, filmati e registrazioni utili alla immediata rappresentazione dei fatti.

Servizio VigilaTu

Ogni cittadino può inviare una segnalazione riguardo anomalie riscontrate sul territorio tramite l’apposito modulo del sito o attraverso mobile app.

Si invitano tutti i cittadini a partecipare attivamente alla vita del Comune inviando segnalazioni su eventuali situazioni, eventi e circostanze che abbiano rilevanza ai fini della sicurezza e della vivibilità del territorio, con particolare attenzione a circostanze e fatti inerenti sicurezza urbana, ambiente, decoro urbano, pubblica illuminazione, manutenzione e acqua.

Fai una segnalazione

Comunicazioni del Comune

Scarica l’App VigilaTu Soriano nel Cimino

Sicurezza urbana, strade, verde, rifiuti, segnaletica stradale, pubblica illuminazione, acqua, disservizi, tutto a portata di smartphone.

L’app VigilaTu è disponibile gratuitamente per tutti i cittadini sui sistemi operativi Google Android ed Apple iOS.

Attraverso l’APP  ogni cittadino potrà segnalare in tempo reale, allegando indirizzo e foto, fatti ed eventi di rilievo per la sicurezza e vivibilità del territorio. E’ necessario confermare la propria registrazione inserendo il proprio numero di cellulare, su cui arriverà un sms con il codice di verifica, da inserire all’interno del modulo di registrazione.

Scarica l’app

Progetto realizzato attraverso il finanziamento regionale per la realizzazione di interventi di cui alla legge regionale del 5 luglio 2001, n. 15, in parte corrente, per favorire un sistema integrato di sicurezza nell’ambito del territorio regionale, in attuazione della deliberazione di giunta regionale del 14 ottobre 2014, n. 666 e della determinazione dirigenziale del 4 dicembre 2014, n. G17521